Mercenaries 2: World in Flames

Scritto da Mauro Ferraro   
Venerdì 19 Settembre 2008 13:44

 

Quando ho preso tra le mani il joypad ed ho iniziato a smanettare con Mercenaries 2, la prima sensazione è stata quella di giocare con GTA ambientato ai tropici nel bel mezzo di una guerra. Il free roaming è un genere molto particolare, se al giocatore viene concessa troppa libertà un titolo appartenente a questo segmento videoludico potrebbe risultare macchinoso e pesante, ed è purtroppo ciò che è accaduto alla produzione della Pandemic Studios.
Il giusto dosaggio e l’equilibrio devono essere alla base di ogni buon free roaming, ed il nuovo Mercenaries, seppur evidenziando qualche pecca di troppo, in realtà propone delle innovazioni da non trascurare.

Leggi tutto...
 

Too Human

Scritto da Simone Parisi   
Domenica 14 Settembre 2008 15:38

 

 

Quando finalmente un gioco esce sul mercato dopo nove anni di attesa, non ci sono mezze misure: delle due l’una, o capolavoro seminale o delusione totale. Ma andiamo con ordine.

Leggi tutto...
 

Smash Court Tennis 3

Scritto da Riccardo Pellegrini   
Venerdì 12 Settembre 2008 14:38

 

La storia di Namco che si interseca con il destino di una delle serie più longeve di tutti i tempi, Smash Court Tennis. Un qualitativo saliscendi che lega a doppio filo la notorietà e la fama della casa nipponica ai valori produttivi della saga tennistica, una sinusoide cronologica che ha origine negli spettacolosi esordi Playstation quando Smash Court faceva ancora rima con sprite super deformed e colori dalle tinte vivaci, in puro stile arcade, e Namco veniva adorata e contemplata da una massa di fedeli giocatori; una fase puntualmente susseguita dalla drammatica discesa nel semianonimato, quella dei 128-bit, entro la quale la software house di Tekken perdeva molto dello smalto che la contraddistingueva, ed in cui Smash Court, volendo differenziarsi dai due pesi massimi Top Spin e Virtua Tennis, giocava su un approccio tecnoludico mediato fra l’immediatezza e il realismo con risultati poco convincenti. Present tense, siamo arrivati ad oggi: Namco risale a fatica la china, sfornando titoli dal livello qualitativo altalenante, e sfida nuovamente i re della competizione tennistica.

Leggi tutto...
 

Battlefield: Bad Company

Scritto da Antonio Del Giorno   
Venerdì 08 Agosto 2008 23:58

 

 

Armate i vostri M16, allestite collezioni di mine e cariche esplosive, caricate RPG, lanciagranate, uzi, e preparatevi a governare alcuni tra i più letali veicoli bellici moderni, poiché è giunto il momento di varcare la soglia del campo di battaglia preferito da Electronic Arts, questa volta al comando della divisione militare più alternativa, impetuosa, impudente e senza scrupoli che un esercito nazionale possa sfoggiare tra le propria fila: la Bad Company. Ma occhio al costrutto di mattoni e cemento armato dietro cui state tirando un lungo e profondo sospiro di sollievo: la vostra sudicia massa di materia bellica potrebbe non essere preservata nel migliore dei modi lì dietro, non in quest’ultimo capitolo di Battlefield.

Leggi tutto...
 

Race Driver: Grid

Scritto da Riccardo Pellegrini   
Giovedì 31 Luglio 2008 11:49

 

 

GRID è il vecchio che avanza, ed evolve. Nato dalla volontà di Codemasters di dare vita ad un racing game “bello, coatto e graficamente spaccamascella”, il nuovo titolo codificato dai programmatori britannici sublima dalle ceneri binarie di Toca per divenire sintesi tanto di canti appassionanti indirizzati ad un mondo delle corse serioso e faticoso, quanto di un lato maggiormente goliardico, tamarro, sebbene egualmente gustoso che come un ligneo cavallo di Troia introduce furtivamente, nelle case degli integralisti della sportellata, interpretazioni più o meno varie di esotiche competizioni perfettamente concilianti con la necessità di arricchire la personale proposta ludica.

Leggi tutto...
 

GTA IV

Scritto da Antonio Del Giorno   
Sabato 19 Aprile 2008 00:54

 

Cento milioni di dollari. Oltre tre anni di sviluppo. Il “quarto” episodio di Grand Theft Auto rappresenta, in un modo o nell’altro, IL colossal videoludico.
Un uomo da sempre vittima delle sue scelte, venuto a scontrarsi con un raccapricciante turbine di sfortunati eventi avviato da conoscenze sbagliate, affari azzardati, tradimenti inattesi, un uomo che ha ormai poco (o nulla) da perdere, al quale viene offerta una via d’uscita, la possibilità di giocare quel jolly che si manifesta miracolosamente una sola volta nella vita; la chiave che dà l’accesso allo sfarzoso scrigno del sogno americano, consegnatagli su un piatto d’argento da una persona che sta già vivendo la gloria definitiva e che apre contemporaneamente al nostro protagonista la porta del successo e quella della vendetta. Ma cosa accadrà quando verrà a galla tutta la crudele realtà dei fatti, quando si accorgerà che in verità la chiave non entra nella serratura dello scrigno, e che la persona che avrebbe dovuto essere il suo salvatore è invischiata nell’aspetto peggiore della terra delle opportunità, circondata da debiti e criminalità organizzata?
La trama di un lungometraggio prossimo all’uscita sui grandi schermi? No, semplicemente il preludio alla sorprendente avventura che vivrà Nico Bellic in Grand Theft Auto IV.

Leggi tutto...
 

Condemned 2

Scritto da Mauro Ferraro   
Venerdì 04 Aprile 2008 16:37

 

Il primo capitolo è stato senza ombra di dubbio uno dei migliori titoli del lancio Xbox360, con tutti i difetti "di gioventù" comuni alle prime uscite di giochi di nuova generazione. Condemned 2 prova a migliorare la formula originale grazie all'esperienza maturata dal team di sviluppo. Riuscirà nell'inteto? Andiamo a scoprirlo nella nostra recensione. Nei panni del detective Ethan Thomas sempre piu sfatto e consumato dall’ossessione del suo personale incubo, capace di generare amenità mostruose. Le vostre serate saranno permeate dall’angoscia di un gioco di cui la trama (mai banale) prenderà possesso dei vostri pad e vi lascerà di stucco in determinati momenti, e l’atmosfera sempre pregna e avvincente collasserà in un unico grande colpo di scena!!!

Leggi tutto...
 

Lost Odyssey

Scritto da Antonio Del Giorno   
Lunedì 10 Marzo 2008 17:36

 

L’online gaming della nuova generazione videoludica sta sfibrando l’interesse per il gioco di ruolo, un genere a cui resterà devota la gran cerchia dei puristi, ma dal quale si allontanerà gradualmente quella fetta di utenza più generica e polivalente. Quanto deve essere qualitativamente eminente la storia di un RPG per distogliere un videogiocatore medio da un efferato deathmatch di Call of Duty? Quanto deve essere sorprendentemente originale la sua fattura per non risultare fine a se stessa ed evitare quindi di scivolare in uno spaventoso vortice di cliché?
Si  possono contare sulla punta delle dita i giochi di ruolo idonei ad essere catalogati come titoli blockbuster nel più recente panorama ludico. Lost Odyssey non è uno di questi.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

xboxone.png

sony.png