RSS
Twitter

Facebook

Wolfenstein? "Non è un gioco sulla Seconda Guerra Mondiale"

Scritto da Riccardo Pellegrini   
Lunedì 06 Aprile 2009 21:39

Wolfenstein

 

"Wolfenstein non è un gioco sulla Seconda Guerra Mondiale".

Parola di Raven, e più in particolare di Eric Biessmen, creative director del nuovo FPS Activision. Secondo lui, il titolo è ascrivibile a quella piuttosto ristretta schiera di sparatutto in soggettiva basati su (parole sue) "dark science" e "strange occult mysteries".

Chiamatelo Wolfenstein: Road to Silent Hill, vista la piega che sta prendendo la serie, definitelo come volete, ma precipitatevi subito dopo il break per consultare il nuovo trailer appena distribuito.

Presstart, intanto, prosegue il countdown al termine del quale potrà finalmente sfogare la propria violenza repressa contro i loschi figuri che popolano lo sparacchino più atteso dell'Estate (previsto per PC, Xbox 360, PlayStation 3).

 

 

 

xboxone.png

sony.png