Tagli al personale per Square Enix?

Scritto da Flavia Boni   
Lunedì 28 Settembre 2009 20:31

SE

 

Scricchiolii sinistri per l’industria videoludica giapponese. Se il calo delle presenze al Tokyo Game Show 2009 era stato un primo segnale, ora le indiscrezioni su possibili tagli di 200/300 unità alla Square Enix confermano che il comparto produttivo nipponico ha vissuto giorni certamente migliori.

La ventilata riduzione di organico potrebbe essere semplicemente il risultato della riorganizzazione seguita all’acquisizione da parte di Square Enix di Eidos Interactive, prossimamente rinominata Square Enix Europe. Anche i risultati di vendite, del resto, sono stati molto buoni ultimamente, con l’exploit di Dragon Quest IX per Nintendo DS con 3.7 milioni di copie vendute solo in Giappone.

Di fatto però l’eventuale taglio degli organici non produrrebbe una pubblicità positiva per Square Enix  e non potrebbe non essere inquadrato in un più ampio contesto di latente crisi dell’industria videoludica nipponica.

 

xboxone.png

sony.png