Per Borderlands periodo d’uscita sbagliato?

Scritto da Flavia Boni   
Lunedì 19 Ottobre 2009 18:09

Borderlands

 

Chi segue Presstart conosce certamente Michael Pachter, analista di settore di Wedbush Morgan, le cui considerazioni sul mercato dei videogames vengono riguardate come a vere e proprie profezie ed alimentano sempre dibattiti animati tra gli addetti ai lavori.

Stavolta l’esternazione riguarda Borderlands e non lascia spazio a troppe interpretazioni; il guru, infatti, ha sentenziato che la creatura di Gearbox è letteralmente “mandata a morire”. Le sue motivazioni sembrano peraltro fondate: “Penso che Borderlands rappresenti l’esempio di un titolo che avrebbe dovuto avere la sua finestra di visibilità e non combattere contro tutta questa concorrenza. Non credo che sia tanto un RPG come vogliono farci credere e, se lo fosse, Dragon Age lo surclasserà. Se invece è uno shooter, allora ci penserà “Call of Duty” o qualcun altro a strapazzarlo”.

Il gioco, lo ricordiamo, è in uscita il prossimo week-end per PS3, Xbox 360 e PC.

 

xboxone.png

sony.png