RSS
Twitter

Facebook

Metro 2033 non è un “open world game”

Scritto da Flavia Boni   
Mercoledì 16 Dicembre 2009 14:01

metro 2033

 

Dean Sharpe, produttore esecutivo di Metro 2033, durante un’intervista con Inside Xbox ha chiarito alcune cose riguardanti lo sparatutto post-apocalittico di prossima uscita: “Non è un gioco open world. Il nostro obiettivo era realizzare un titolo credibile, un first-person shooter basato su una storia e sull’atmosfera e penso che ci siamo riusciti”.

In Metro 2033 ci troveremo immersi in una Mosca futuristica, devastata dalla misteriosa esplosione di ordigni atomici ed ulteriormente gravata dal gelido inverno nucleare. Il protagonista che ci troveremo ad impersonare viene mandato in una missione per salvare il mondo dalla minaccia dei mutanti affamati, generatisi a seguito delle esplosioni.

La release del gioco è prevista per PC e Xbox 360 nel primo trimestre del prossimo anno.

 

xboxone.png

sony.png