Electronic Arts rivela il nuovo Medal of Honor

Scritto da Riccardo Pellegrini   
Mercoledì 02 Dicembre 2009 19:55

Medal of Honor in Afghanistan

 

Finalmente, era ora, EA sta per affrontare Activision su uno dei fronti più remunerativi dell'intera industria videoludica: i titoli bellici.

E lo fa in grande stile, presentando al mondo intero un nuovo Medal of Honor che, esuatorato dall'onere di rappresentare eventi guerreschi derivati dal Secondo Conflitto Mondiale, si prepara a narrare vicende ispirate all'attuale situazione in Afghanistan mediante una modalità single player che, promettono a Redmond, verrà realizzata da EA Los Angeles e sarà "la migliore della classe".

Così come fece Ubisoft con Ghost Recon, anche Riccitiello e soci si affidano ad un secondo team di sviluppo per generare un multiplayer mode coi fiocchi, e chi meglio di DICE, responsabile della saga di Battlefield, poteva raccogliere l'incarico?

Previsto nel corso del 2010, la nuova versione rivisitata e corretta del noto franchise sarà un first-person shooter game di concezione completamente nuova che consentirà, tra l’altro, di fare la conoscenza del “Tier 1 Operator”; si tratta di un'entità reale ma quasi sconosciuta, sotto il comando diretto della National Command Authority, che si occupa di “affari” che nessun’altra struttura militare vuole trattare.

Sin dai primi stadi di lavorazione i due team di sviluppo – EA Los Angeles per il single player ed EA DICE per il multiplayer – hanno affiancato per quanto possibile i veri operatori della suddetta struttura, al fine di ricreare uno scenario quantomai autentico. Dice Greg Goodrich, Executive Producer di Medal of Honor: “Siamo onorati di avere la rara opportunità di lavorare fianco a fianco con questi uomini e creare così un gioco frutto della condivisione delle loro esperienze.”

Aggiunge poi Sean Decker, VP e General Manager di EALA: ”EA ha sempre ritenuto giusto raccontare la storia dei soldati. Il nuovo Medal of Honor non si discosterà dalla tradizione. Abbiamo ritenuto che fosse importante raccontare la storia della guerra e dei soldati d’elite di oggi attraverso il più importante veicolo espressivo di oggi: il videogame”.

Il gioco è previsto per PC, Xbox 360 e PlayStation 3. Ulteriori dettagli sono attesi per il 12 Dicembre prossimo, quando sarà possibile visionare un trailer capace di mostrare al mondo intero la violenta bellezza della guerra targata Electronic Arts.

 

xboxone.png

sony.png