Courtney Love vs Activision: part 2

Scritto da Flavia Boni   
Venerdì 11 Settembre 2009 19:26

Guitar Hero 5

 

Proprio ieri Presstart vi aveva informato in merito all’alzata di scudi di Coutney Love contro Activision, colpevole di aver incluso Kurt Cobain in Guitar Hero 5, il gioco musicale definito addirittura “necrofilo” dalla furibonda donzella. Vi avevamo anche detto che, nonostante il silenzio della compagnia statunitense, la sensazione era che avessero le carte completamente in regola.

La replica non si è fatta attendere: un rappresentante Activision ha infatti dichiarato a Kotaku che è stata la Love stessa a firmare l’accordo in base al quale sarebbe stato possibile utilizzare l’immagine del leader dei Nirvana per il gioco. "Guitar Hero si è assicurato i necessari diritti di licenza da parte di chi gestice il patrimonio Cobain per far apparire in GH5 un personaggio completamente giocabile con le fattezze di Kurt".

Courtney Love sostiene invece di non aver mai pensato di concedere che il suo defunto marito comparisse nel gioco. A sorpresa si sono schierati al suo fianco i due membri superstiti dei Nirvana, Krist Novoselic e Dave Grohl, che hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in cui si dicono sconcertati del trattamento riservato all'immagine del loro ex-leader: "Kurt Cobain ha scritto canzoni che hanno un significato particolare per la gente di tutto il mondo. Pensiamo che meriti qualcosa di meglio". I due colleghi non hanno digerito in particolare il fatto che l'avatar di Kurt sia stato utilizzato per interpretare musica di altri artisti.

 

xboxone.png

sony.png