Code Vein: nuovi dettagli su personaggi e boss

Scritto da Michele Pattone   
Giovedì 17 Maggio 2018 16:54

Code Vein

 

Bandai Namco Entertainment Europe ha svelato oggi due nuovi personaggi, una nuova ambientazione e alcune informazioni sui boss dell’imminente GDR d’azione Code Vein.

Yakumo è un nuovo personaggio di supporto. È un combattente esperto che si posiziona di fronte al nemico per proteggere i suoi alleati. L’attacco Prosciugamento, che viene eseguito dai suoi Segugi, lo rende un compagno molto potente. In passato, quand’era ancora un umano, Mido lo ha sfruttato per alcuni crudeli esperimenti, ed ecco perché Yakumo lo disprezza ancora.

Emily Su è il secondo nuovo personaggio che è stato svelato. Ha sviluppato un legame molto forte con Yakumo, perché, proprio come lui, anche lei è stata intrappolata nella struttura militare ed è stata sottoposta ai crudeli esperimenti di Mido. Dopo essersi separata da Yakumo a causa della Grande Rovina, lui ha iniziato a cercarla.

 

Ma è stata svelata anche una nuova ambientazione, la Città delle fiamme cadenti. Si tratta di una città in rovina e infestata da un fuoco eterno, una minaccia che trasforma qualunque cosa in cenere. I Rovi del giudizio hanno avvolto l’intera città, in cui i giocatori dovranno evitare diversi ostacoli, come enormi pareti di fiamme, per esplorarla con attenzione. Il Corrotto chiamato Estremista incendiante, dalle sembianze di un cavaliere, non è l’unica creatura che si nasconde tra le fiamme.

Inoltre, è stato svelato l’Erede dell’artiglio uno dei boss principale di Code Vein. Si tratta di una creatura spaventosa che cela il suo volto con una maschera e impugna una terrificante spada infuocata. Ecco perché il giocatore dovrà stare sempre in guardia ed evitare i suoi fendenti. Inoltre, è anche in grado di bruciare il giocatore se si avvicina troppo con i suoi artigli e le sue due code.

 

 

 

xboxone.png

sony.png