RSS
Twitter

Facebook

Calano anche le vendite di Nintendo

Scritto da Simone Parisi   
Giovedì 30 Luglio 2009 18:30

Calano anche le vendite di Nintendo

 

Non è solo Sony a lamentarsi delle scarse entrate generate dai suoi sistemi ludici negli ultimi tempi: anche Nintendo, da sempre fortissima dal punto di vista delle vendite hardware dei suoi sistemi current-gen, deve recitare l'atto di dolore.

I dati sono impietosi: ricavi giù del 40% (da 4.45 miliardi di dollari a 2.66 miliardi di dollari) rispetto al primo quarto fiscale dello scorso anno. Anche le vendite hardware stentano, se paragonate allo scorso anno: "solo" 2.23 milioni di Wii venduti, contro i 5.17 milioni registrati nella precedente annata, un calo quindi di oltre il 40%. Meno grave la situazione della console portatile, beneficiata dall'introduzione del nuovo sistema DSi: da 6.94 milioni a 5.97 milioni (-14%).

Tra i principali motivi, gli analisti sottolineano la mancanza di nuovo software capace di trainare le vendite dell'hardware, oltre ovviamente alla sfavorevole congiuntura economica che attanaglia l'economia mondiale.

Almeno un dato positivo, per la società con base a Kyoto: 107 milioni di Nintendo DS venduti dal day-one, accompagnati da oltre 52 milioni di Nintendo Wii.

 

xboxone.png

sony.png